[GUIDA] Spotify Mod e app apk su Android Auto e Google Assistant

Ecco la soluzione se Android Auto e l’assistente Google non riconoscono le app installate con tramite file .apk

Se avete installato Spotify Mod Premium apk e non riuscite a trovarlo quando utilizzate Android Auto questa guida sistemerà questo problema. Questa soluzione funzionerà anche in caso utilizziate Google Assistant, ossia l’assistente vocale di Google: se doveste chiedere “Ok Google, metti musica Jazz” potreste ricevere il messaggio “Spotify non è installato su questo dispositivo“.

Tutto ciò è dovuto alla funzione getInstallerPackageName() che si occupa di verificare che l’app sia ufficiale e scaricata dal Play Store. Tramite l’utilizzo di ADB Fastboot e qualche comando riusciremo a far credere a Google Assistant e Android Auto che la nostra app, installata tramite file .apk, è genuina e ufficiale.

Requisiti

Per risolvere il problema delle app non riconosciute da Android Auto e Google Assistant dovremo scaricare ADB Fastboot. Io consiglio di scaricare la versione portable (che non richiede installazione) e di decomprimerlo sul disco locale C: in modo da avere come percorso c:\adb:

https://forum.xda-developers.com/showthread.php?t=2317790

android auto adb

Avremo bisogno di rinominare in modo semplice il file .apk della nostra app: se ad esempio vogliamo sistemare Spotify Mod Apk e il nostro file si chiama Spotify Music Mod v3.0_8.4.70.666.apk dovremo rinominarlo in spotify.apk . Una volta rinominato lo mettiamo dentro la cartella Download del nostro smartphone Android.
Possiamo anche rinominarlo direttamente da smartphone.

rename spotify mod

Dobbiamo abilitare la modalità Debug USB sul nostro dispositivo:

Torniamo in Impostazioni – Generale e troveremo la voce Opzioni Sviluppatore, entriamo e abilitiamo la voce Debug USB.

Siamo pronti a procedere.

Procedura

Colleghiamo il cavo USB al nostro smartphone Android e selezioniamo l’opzione di collegamento MTP o trasferimento di foto.

Potrebbe richiedere di autorizzare l’associazione tra PC e Smartphone, ovviamente confermiamo.

cmd amministratore

Clicchiamo il tasto Start di Windows e scriviamo CMD per cercare il Prompt dei Comandi, una volta trovato ci clicchiamo col tasto destro del mouse e selezioniamo Esegui come Amministratore. Ci apparirà una schermata nera con il percorso c:\Windows\System32.

Scriviamo “cd c:\adb” per spostarci nella cartella dove abbiamo decompresso ADB Fastboot scaricato poco fa: scriviamo adb devices e premiamo INVIO. Se abbiamo fatto tutto bene dovrebbe apparire la scritta List Of Devices Attached seguita da un codice che identifica il nostro smartphone

adb devices

A questo punto scriviamo adb shell per entrare nella modalità di esecuzione dei comandi, e quindi pm install -i “com.android.vending” -r /sdcard/Download/spotify.apk per forzare l’installazione di Spotify. Dopo qualche secondo darà il messaggio Success:

comandi adb fastboot

Abbiamo terminato.

Adesso se chiederemo di ascoltare della musica a Google Assistant o vorremo eseguire Spotify con Android Auto non avremo più problemi.

Anche se non strettamente necessario, è più sicuro disattivare la modalità Debug USB, o ancora meglio la modalità Sviluppatore, entrando di nuovo in Impostazioni – Generale – Opzioni Sviluppatore.

Questa operazione dovrà essere ripetuta se installeremo una nuova versione dell’app tramite file .apk, quindi se vorrete installare una versione aggiornata di Spotify vi consiglio di tenere da parte questa guida.

avatar
Matteo
Ospite
Matteo

Non funziona su huawei p smart

Social

condividi su

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email

Più letti