Coppa Italia in Ultra HD 4K: come e dove vederla gratis

La Coppa Italia riparte in Ultra HD 4K. Ecco cosa serve per seguire le partite in alta definizione.

Dopo il lungo periodo di quarantena a causa del COVID-19 riparte il calcio in Italia, iniziando dai ritorni delle semifinali di Coppa Italia.

La prima partita si terrà Venerdì 12 Giugno alle 20.45 e vedrà sfidarsi Juventus-Milan all’Allianz Stadium, rigorosamente a porte chiuse e quindi senza tifosi. La partita di andata è terminata 1-1.

La seconda partita invece si terrà Sabato 13 Giugno alle 20.45, quando si sfideranno Napoli e Inter, allo stadio San Paolo anch’esso a porte chiuse. La partita di andata ha visto il Napoli imporsi sull’Inter per 1-0.

coppa italia juventus milan

Dove seguire la diretta TV e Streaming

Tutti gli eventi della Coppa Italia sono in esclusiva RAI che trasmetterà le partite gratuitamente su RAI1 e RAI1 HD su Digitale Terrestre, in streaming su Rai Play (www.rai.it) e su RAI 4K.

Come vedere RAI 4K

RAI 4K è il canale della RAI dedicato alle trasmissioni in UltraHD 4K.

Per guardare le trasmissioni in UltraHD 4K è necessario ovviamente possedere un TV 4K, ma per ricevere il segnale tramite digitale terrestre è necessario un Decoder certificato 4K e Smartcard TIVU SAT 4K oppure il modulo Cam TIVU SAT 4K e relativa smartcard TIVU SAT 4K.

Mentre per i Decoder TIVU SAT 4K la scelta è molto varia, con costi tra i 100 euro e i 160 euro, le Cam TIVU SAT 4K disponibili sono attualmente di 4 produttori (i-ZAP, DigiQuest, TeleSystem e Humax) con costi che non si scostano molto dai 100 euro.

Ovviamente l’acquisto e l’uso di Decoder e Cam TIVU SAT 4K non è limitato alla visione del solo canale RAI 4K, ma sarà possibile usufruire di molti altri canali gratuiti ed in altissima definizione, che normalmente non sarebbero accessibili dal normale digitale terrestre.

coppa italia Napoli inter

E senza digitale terrestre? Sfruttiamo HBBTV

l’HBBTV (acronimo di Hybrid Broadcast Broadband TV) secondo molti è la TV del futuro: unisce la visione del digitale terrestre all’interattività che può offrire una connessione dati.

Infatti per usufruire dell’HBBTV sarà necessario un televisore compatibile con questo standard, nato nel 2009, e collegato all’impianto del digitale terrestre oltre che connesso ad Internet.

Grazie a questa nuova tecnologia, sarà possibile interagire con i programmi in visione, accedere ai contenuti ondemand, programmare le registrazioni, consultare il televideo, chattare e molto altro, premendo un solo un tasto del telecomando.

Non sarà quindi necessario cambiare dispositivo, o aprire altre app dedicate.

La RAI, oltre a SportItalia, è tra le prime a supportare questa tecnologia e il canale 4K viene reso attivo durante gli eventi più rilevanti.

Per accedere al menù HBBTV basterà premere il tasto ROSSO del telecomando durante la visione del canale RAI e spostarsi su RAI 4K.

Appuntamento il 12 e 13 Giugno per le prime trasmissioni in UltraHD 4K dedicate alle semifinali di ritorno di Coppa Italia 2019/2020, con Juvetus-Milan e Napoli-Inter.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Social

condividi su

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email

Più letti

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi