Qual'è il migliore box android per IPTV e Netflix? Facciamo chiarezza su specifiche tecniche, costi e miglior rapporto qualità/prezzo.

Una guida per capire le specifiche tecniche e scegliere il box android più adatto

Quando non si ha a disposizione una Smart TV su cui installare Smart IPTV o SS IPTV, si ricorre solitamente ad acquistare un Box Android. Spesso non si è a conoscenza neanche dell’esistenza di questi dispositivi, e qui andremo a capire cosa sono, a cosa servono e come scegliere il migliore.

Cos’è un Box Android

Un Box Android altro non è che un piccolo computer, grande al massimo come una piccola scatolina, che esegue Android come sistema operativo, e molto economico.

box android
– Specifiche tecniche

Andando con ordine, si parla di piccolo PC in quanto un Box Android ha un processore (CPU), memoria RAM, connettività HDMI per essere collegato alla TV, e varie connettività (Wifi, Ethernet, e Bluetooth) per collegarsi ad Internet e dispositivi vicini.

– Dimensioni e peso

I Box Android hanno dimensioni molto contenute, infatti possono essere agganciati sul retro del televisore o posti subito sotto.
Le misure sono al massimo 12 cm x 12 cm x 3 cm e dal peso che non supera i 250 grammi.

stick tv

Esistono anche le Stick TV Android: sono di dimensioni molto più contenute di un normale Box Android, infatti assomigliano a delle chiavette USB.

Vanno collegate direttamente all’ingresso HDMI del televisore e solitamente prendono l’alimentazione da una porta USB del televisore stesso, o tramite alimentatore. Tra le più famose ci sono le FireStick TV di Amazon.

Di contro, queste Stick TV Android, hanno solitamente caratteristiche tecniche inferiori, rispetto ad un normale Box Android, e sono più soggette a guasti in quanto hanno un cattivo raffreddamento, tendendo quindi a surriscaldarsi durante l’uso e a danneggiarsi.

– Sistema Operativo

I Box Android, come dice il nome stesso, sono dispositivi su cui gira Android, nelle sue varie versioni in base all’hardware e alla versione disponibile al momento dell’uscita sul mercato. La tendenza è quella di offrire sempre l’ultima versione, o poterla aggiornare tramite firmware.

android tv

Esistono anche dei Box che permettono di eseguire anche sistemi operativi diversi, come Windows, o addirittura Windows + Android, ma sono più costosi, in quanto devono avere specifiche tecniche migliori ma non sempre risultano essere performanti ed ottimizzati.

– Costi
costi box android

I prezzi dei Box Android svariano dai più economici che troviamo anche a 15-20 euro (se parliamo di Stick TV), passando per una giusta via di mezzo che si assesta tra i 25 e i 60 euro, fino ad oltre 100 euro.

Il prezzo aumenta soprattutto in base alla “novità”, quindi un box con una CPU più recente, più memoria ram a bordo, le ultime connettività (bluetooth 5.0, wifi 5ghz,) e l’ultima versione di Android già installata, comportano costi maggiori.

Il costo fa la qualità?

L’errore più grande, soprattutto quando si parla di Box Android, è quello di scegliere quello che costa di più perché “sicuramente sarà il migliore”: fortunatamente non è così.

Partendo dal presupposto che il 90-95% dei Box Android sono prodotti cinesi realizzati da produttori sconosciuti o semisconosciuti e importati dalla Cina, non vi è alcuna garanzia che il prodotto sia di buona-ottima qualità.

esempio box android

Quelli che sono in vendita su Amazon sono gli stessi che si possono trovare su AliExpress, Gearbest, ecc. a costi inferiori anche del 30-40%, ma dovreste attendere dai 7 ai 30 giorni per la consegna, dogana permettendo. Gearbest ha aperto anche un magazzino in Europa, così da ridurre tempi di spedizione ed eventuale dogana, ma i prezzi sono più alti rispetto al sito internazionale, andando di fatto a pareggiare quelli in vendita su Amazon.

Lascio a voi scegliere se investire quel 30-40% per avere l’assistenza Amazon in caso di guasti, o risparmiarli acquistando un prodotto import.

Come scegliere il Box Android migliore (agg. il 26/04/2019)

[sociallocker]

Arriviamo alla parte principale dell’articolo: come scegliere il Box Android più adatto alle nostre esigenze.

servizi box android

Con un Box Android si possono vedere IPTV, Netflix, Amazon Video, Youtube, Infinity, Rai Play, Mediaset Replay, ma anche giocare ai videogiochi, come Candy Crash, Asphalt, Angry Birds.

Tutto questo perché sarà come avere uno Smartphone Android collegato al televisore.

Ma, come per gli Smartphone, più cose “pesanti” vogliamo fargli fare, più l’hardware dovrà essere migliore.

Il processore

Attualmente ci sono 2 case produttrici di processori più usati per Box Android: Amlogic e Rockchip.

Di seguito sono riportate le CPU più diffuse sui Box Android:

Amlogic (fonte Wikipedia)

  • S905 – Quad-core ARM Cortex-A53 – Mali-450 MP3 GPU, supporta decodin hardware fino a 4K a 60fps per molti formati, inclusi H.265 10-bit, H.264, AVS+.
  • S905X – Versione migliorata del S905, supporta fino a 4K a 60fps VP9 profile-2, HDR, HDMI 2.0a e include il DAC, un chip convertitore audio da Digitale ad Analogico.
  • S905W – versione economica del S905X, supporta però il 4K ma fino a 30fps.
  • S905X2 – l’ultima versione, Quad-core ARM Cortex-A53 con GPU Mali-G31 MP2 “Dvalin” , supporto a HDMI 2.1 e 4K a 60fps, HDR di Dolby vision e TCH Prime.

Rockchip (fonte Wikipedia)

  • RK3399 – Dual Core A72 e Quad Core A53 – Mali-T860MP4 GPU, supporto fino a 4K a 60fps, HDR, decoder H.265/H.264/VP9 e HDMI 2.0
  • RK3288 – Quad-core Cortex-A17 CPU e Mali-T760MP4 GPU, supporto fino a 4K a 60fps, decoder H.265/H.264/VP9 e HDMI 2.0
  • RK3229 – Quad-core ARM Cortex A7 e GPU Mali-400MP2, supporto fino a 4K a 30fps, decoder H.265/H.264/VP9 e HDMI 2.0.

Al momento i più diffusi ed economici sono l’Amlogic S905W ed il Rockchip RK3229, che più o meno pareggiano in fatto di performance offerte: entrambi supportano il 4K ma fino a 30 fotogrammi al secondo, e nessuno dei due supporta l’HDR.

I più recenti e performanti, e quindi dal costo maggiore, sono l’Amlogic S905X2 e il Rockchip RK3399, con supporto al 4K, 60fps e HDR.

teardown box android
Memoria Ram

La memoria Ram, come in un normale computer, è necessaria per velocizzare le operazioni, quindi più ce ne è e meglio è. O no? Nel nostro caso è un po’ più complicato.

Mentre nei PC le operazioni sono sempre di più, con risorse richieste sempre maggiori, nei Box Android la memoria ram richiesta non è sempre elevata.

Infatti, solitamente, i Box Android eseguono solo un’app per volta, ad esempio Netflix o IPTV.

Fornire un dispositivo, ad esempio di 16gb di ram, è superfluo in quanto la memoria non verrebbe mai sfruttata appieno.

Al contrario, fornire un box di 1 solo gigabyte di Ram potrebbe causare seri rallentamenti, visto che già solo all’accensione andremmo ad occupare almeno il 70% della memoria.

Il mio consiglio è di scegliere box android che abbiano 2gb, al massimo 4gb.

teardown 2 box android

Cosa altro occorre per il migliore Box Android?

Tutti, o almeno i più diffusi, offrono una memoria interna di 8gb o 16gb, spesso espandibili tramite micro-sd.

memoria

Su questa memoria è possibile scaricare video, musica, registrazioni da IPTV, serie TV da guardare senza Internet, ecc.

Ormai i costi sono molto simili, quindi consiglio di puntare direttamente i 16gb.

La connettività ethernet (LAN) e la Wifi sono praticamente inclusi in tutti.

La connettività ethernet la potreste trovare 10/100 o 10/100/1000: se potete scegliete quest’ultima, ma visto l’uso che se ne andrà a fare anche la 10/100 va benissimo.

Per la Wifi la maggior parte hanno la versione 2.4ghz, in pochi includono quella 5ghz. Se la trovate 5ghz è meglio, ma anche la Wifi dove vi connettete dovrà trasmettere in 5ghz, altrimenti non servirà a nulla.

La connettività Bluetooth è inclusa su quasi tutti, si sfrutta per telecomandi, controller per i videogiochi, trasferimento di file, ecc. La versione base che si trova è la 4.2, se trovate dalla 5.0 in su è meglio.

connettività

La versione di Android è importante, ma non è necessario che sia proprio l’ultima.

Spesso le ultime versioni sono più affette da bug rispetto magari alla release precedente, che è più rodata e performante.

quale versione android?

Attualmente sono disponibili box con Android 9.1, ma se trovate un buon prezzo e caratteristiche con la versione 8 va più che bene. Eviterei la 7, ma solo perché potrebbe indicare un box android sul mercato già da 2-3 anni.

[/sociallocker]

Quale Box Android scelgo?

In questo articolo non metto prodotti che potreste trovare o acquistare, ma vi da un’idea su come fare le vostre ricerche e scegliere quello più adatto a voi.

Facendo ad esempio una ricerca, inserendo come testo S905W 2GB 16GB, troverete di certo vari Box Android, che avranno come processore l’Amlogic S905W, 2GB di Ram e memoria interna da 16GB, magari già con Android 8.1, ad un costo che non dovrebbe superare i 30-35 euro, essendo i più venduti.

ricerca box android

Se avete domande o volete un consiglio su un determinato box non esitate a scrivere qui nei commenti.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x